Semolati e Farine SiciliaBio®:
Una proposta unica per metodo di lavorazione e utilizzo degli Antichi Grani Siciliani®

I grani antichi sono varietà del passato, rimaste autentiche e originali.

Il semolato e la farina ottenuti con una macinazione a pietra sono poco raffinati e scegliendo un prodotto integrale o semi-integrale si preservano maggiormente i microelementi presenti nel chicco, che costituiscono la vera ricchezza nutrizionale dei grani antichi.

Dai grani moderni si ottengono farine con glutine più forte, che ne facilita la lavorazione sugli impianti industriali ad alta automazione e produttività ma risulta spesso più difficilmente digeribile.

Dai grani antichi si ricavano invece farine con glutine meno forte, quindi più facilmente aggredibile dagli enzimi durante la gestione.

L’indice di glutine è una misura di questa forza: mentre i grani moderni hanno indici di oltre il 90%, i grani antichi non arrivano al 50% (per il grano della varietà Timilia® è addirittura inferiore al 15%).

La gluten sensitivity, cioè la sviluppata sensibilità al glutine che sempre più si manifesta negli ultimi anni, è probabilmente dovuta al consumo eccessivo del grano moderno nelle sue forme maggiormente raffinate.

Per contro si riscontra spesso che i soggetti affetti da forme di ipersensibilità al glutine, tollerano invece i prodotti a base di grani antichi.

La Timilìa® è il frutto di selezioni naturali millenarie, ha un glutine meno tenace rispetto ai grani ad “alta resa”. Permette pertanto di realizzare prodotti a basso “indice di glutine”. Indice di glutine del grano Timilìa®: inferiore al 15%.

IDEALE PER:
PANE, PASTA, DOLCI, PIZZA

La spiga del grano duro Russello® è tendente al rosso, da cui il nome. Con il Russello® si ottiene il pane a pasta dura degli Iblei, tipico delle provincie di Ragusa e Siracusa. Come tutti i nostri Antichi Grani Siciliani® si caratterizza per un basso indice di glutine ed un basso indice glicemico.

IDEALE PER:
PANE, PIZZA

Una delle varietà di frumento tenero più antiche di Sicilia, nota sin dalla fine del ‘600. Dai terreni aridi strappa una morbidissima farina bianca indicata soprattutto per fare dolci o pani particolari ad alta digeribilità e bouquet aromatico unico

IDEALE PER:
DOLCI, BISCOTTI